Home > chirologia, chiromanzia, lettura della mano, lettura palmare > La datazione della linea della vita secondo la Chirologia

La datazione della linea della vita secondo la Chirologia


Domanda: come si calcola il periodo di tempo in relazione  agli eventi della vita?

Gent.mo Dott.re Brusasco,

Lei mi ha cortesemente detto che la verticale che incontra la linea della vita al lato indice corrisponde a c.a 20anni, le sezioni che seguono sono sempre di 20 anni?

Sulla mano sinistra la linea della vita termina a c.a. 50 anni, poco prima si origina una diramazione che arriva fino al polso. Dal monte di Venere quasi alla fine nasce una linea che attraversa verso l’alto la linea della vita. Non ho capito se l’età la devo calcolare dove termina la linea della vita o da dove inizia la diramazione?

Grazie. Cristina

Risposta: ci sono diversi metodi di calcolo per stabilire l’età sulla linea della vita; cerchiamo di capire come.

Un primo e semplice metodo consiste nel tracciare una linea verticale che parte dal lato laterale (esterno) dell’indice e scende fino a toccare al linea della vita. In quel punto l’età corrispondente è di circa 20 anni. Per proseguire nella datazione si seziona la linea della vita in tante parti lunghe uguali al primo segmento individuato. Ogni sezione corrisponde perciò a circa 20 anni. Nella maggior parte delle persone la linea della vita ha un andamento curvilineo che arriva al polso (circa 80 anni), mentre in altre prosegue e si adagia alla base del polso circondando l’eminenza tenar o Monte di Venere (100 e più anni).

Un altro metodo più complesso ma affascinante è quello riportato in figura. Si tracciano due linee verticali, una dal medio al polso e l’altra dall’indice al polso; poi si traccia una linea dal pollice che si incontra con la prima linea alla base del palmo.  Il punto di incontro tra questa terza linea e la seconda linea verticale (dall’indice) è il fulcro della ‘torta’ dell’età. Da li si tracciano ulteriori ulteriori linee che dividono la linea della vita in diversi punti che vengono datati come in figura.  Le prime tre età seguono in progressione di 7 anni, le successive di circa 14 anni. Questo metodo forse tiene in considerazione il fatto che man mano che l’età aumenta il tempo sembra scorrere più veloce!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: